In poco più di quattro anni, la compagnia di export trading fondata da Sara Martucciello ha consolidato il proprio sistema di business-to business che consente accordi commerciali tra le imprese con una gestione dell’intero processo esclusivamente online

 

Innovare e semplificare il processo di esportazione. A questa esigenza delle imprese dell’agri-food ha risposto, quattro anni fa, Wade World Network, la compagnia di export trading fondata da Sara Martucciello nel 2016 per garantire alle aziende un approccio ai mercati internazionali semplice e guidato in ogni fase, complice una consulenza a 360 gradi e una metodologia ben studiata. Da allora la società – nata come joint venture e ora divenuta una srl e una startup inserita nel registro delle imprese innovative – non ha mai smesso di migliorarsi, senza rallentamenti di sorta, in un moto perpetuo che la sta avvicinando sempre di più al futuro, anticipandolo.

Tra le novità recenti, la messa a punto della piattaforma Tigle, grazie alla quale l’imprenditore-produttore italiano – una volta costruita la propria vetrina digitale di offerta – incontra il potenziale importatore estero, avviando la transazione all’interno di uno spazio privato in cloud. Si tratta di un sistema business-to business che consente accordi commerciali tra le imprese con una gestione esclusivamente online dell’intero processo, sintetizzato in dieci step. Accurata la fase di pre-accredito al portale: sia le imprese produttrici, rigorosamente made in Italy, sia gli importatori sono scelti infatti con la massima attenzione perché la soddisfazione sia reciproca e il business capace di durare nel tempo. La piattaforma, che a marzo scorso è già valsa alla società il Premio Eccellenza Smau 2020 per l’innovazione di processo, si è arricchita negli ultimi mesi di ulteriori elementi di avanguardia: il potenziamento della sezione di e-commerce e la possibilità di firmare i contratti mediante crittografia nella virtual data room del portale.

Prossimo obiettivo è allargare e rafforzare ancor di più la compagine sociale della Wade World Network, oggi tutta al femminile, aprendola a potenziali investitori esteri.

L’articolo L’evoluzione strategica e tecnologica di Wade World Network proviene da Costozero, magazine di economia, finanza, politica imprenditoriale e tempo libero – Confindustria Salerno.